Slide FanBox

sabato 2 luglio 2011

Estate..... Tempo di diete!

La prima cosa da fare per dimagrire è smettere di considerare il cibo come un oggetto del desiderio. Secondo il nutrizionista francese Pierre Dukan , infatti, per smaltire i chili di troppo occorre ritornare ad una alimentazione naturale, a base di proteine e verdure.
All'origine della specie, l'uomo era, per costituzione e per istinto, dedito a caccia e pesca, mentre la donna a coltivare la terra. A determinare un cambiamento nell'alimentazione, aprendo le porte al sovrappeso, sarebbe stato il desiderio di un menù gustoso, ricco di zuccheri, grassi e carboidrati, ossia una dieta più gratificante, capace di appagare un appetito emozionale.

In quest'ottica, mangiare diventa anche un modo per scaricare frustrazioni e solitudine, ma il risultato lo si può vedere subito allo specchio. Al contrario, un menù davvero nutriente e proteico e a base di alimenti anti-adipe come carne, pesce, uova e latticini magri, è in grado di sbloccare il metabolismo rallentato dell'uomo moderno.

La dieta Dukan ha indubbi pregi, sia dal punto di vista del dimagrimento che dell'ordine pratico. Vediamoli in dettaglio: